Cosmeco

martedì, 09 aprile 2019

Le attrezzature agricole per la coltivazione della canapa

Le macchine utili a coltivare la cannabis legale, la pianta con un tasso di THC inferiore allo 0,2%

Con l’entrata in vigore il 14 gennaio 2017 della legge n. 242/2016, la coltivazione della canapa, contenente un quantitativo di THC inferiore allo 0,2%, non comporta alcun problema a livello legale. Questa attività, inoltre, può rivelarsi una buona fonte di reddito sia per quanti sono alle prime armi in ambito agricolo, ma anche per coloro che già operano in questo settore da diverso tempo e intendono diversificare e ottimizzare l’utilizzo dei terreni. Sarà necessario, tuttavia, scegliere i giusti macchinari per coltivare la cannabis, al fine di ottenere la miglior resa possibile.

Quali macchinari utilizzare per coltivare al meglio la pianta della canapa?

Oltre a conoscere a fondo le necessità della pianta, di fondamentale importanza sarà l’utilizzo di macchinari che offrono elevate performance per aumentare la resa del terreno scelto per la coltivazione della cannabis. Cosmeco, grazie al suo team composto da professionisti altamente specializzati, produce diverse tipologie di macchine adatte a questa attività agricola. Nel catalogo aziendale, ad esempio, avrete modo di scegliere numerosi modelli di:

Perché acquistare i nostri macchinari?

Quelle proposte da Cosmeco sono baulatrici e pacciamatori per la coltivazione della canapa versatili ed estremamente funzionali, in grado di aumentare la resa del terreno e semplificare le attività produttive legate a questa pianta, anche grazie ai numerosi optional a disposizione. Tramite il loro utilizzo, infatti, sarà possibile:

  • Evitare il ristagno dell’acqua sul baule
  • Ottimizzare la produzione
  • Ridurre la crescita delle erbe infestanti
  • Riscaldare al meglio il terreno

In particolare, il ristagno dell’acqua, problema che può portare alla morte della pianta soprattutto nei giorni immediatamente successivi alla semina, viene evitato grazie alla coltivazione su baule di terra.

Le procedure utili alla produzione della cannabis

Una volta acquisiti i giusti mezzi, sarà possibile passare alle attività di produzione ed eseguire la coltivazione della canapa in un terreno lavorato e ben arieggiato, che sia in grado di offrire alla pianta un buon numero di sostanze organiche, utili a far crescere al meglio la stessa. La corretta predisposizione del campo agricolo, inoltre, renderà possibile ottenere il massimo risultato in termini di resa.

Perché avviare una coltivazione di canapa?

In primo luogo, la coltivazione della cannabis garantisce un ottimo rapporto fra ore di lavoro e resa della stessa pianta. I benefici, tuttavia, non finiscono qui: sono numerosi, infatti, anche i vantaggi che non riguardano semplicemente l’aspetto economico. Quanti decideranno di intraprendere questa attività agricola, infatti, grazie alle proprietà della pianta, potranno:

  • Migliorare la qualità del terreno
  • Contrastare l’inquinamento della zona circostante

Come ottenere più dettagli sui macchinari utili per questa coltivazione?

Se avete bisogno di ottenere maggiori informazioni sui macchinari più adatti alla coltivazione della canapa, non esitate ad accedere alla sezione contatti presente all’interno del sito web. In brevissimo tempo, potrete ottenere una risposta esaustiva a ogni vostro quesito.

condividi questa pagina