Cosmeco

martedì, 16 aprile 2019

Le attrezzature agricole per avviare una coltivazione di tubero Yam

Le macchine Cosmeco utili a migliorare la produzione di Igname

Tipica dell’Africa, la coltivazione dello Yam, noto anche con il nome di Igname, si è presto diffusa in tutto il mondo, soprattutto nelle zone montuose di Cina e Giappone. Il tubero in questione ha visto un aumento esponenziale della richiesta negli ultimi anni e, esattamente per questa ragione, decidere di avviare una sua produzione può rivelarsi un’ottima scelta a livello imprenditoriale. Di fondamentale importanza, tuttavia, sarà scegliere macchine e attrezzi specifici per coltivare lo Yam, che siano in grado di ottimizzare la resa del terreno e semplificarne notevolmente la sua lavorazione.

La scelta dei giusti macchinari: il primo passo per una coltivazione ad alta resa

Primo passo fondamentale per avviare questo tipo di attività agricola, dunque, è la scelta dei giusti mezzi. Cosmeco sa bene quanto questo aspetto sia importante e, proprio per questo motivo, propone differenti modelli di macchinari utili alla coltivazione dello Yam, i quali sono in grado di adattarsi alle diverse tipologie di terreno. All’interno del catalogo aziendale, ad esempio, avrete modo di scegliere fra i seguenti modelli:

Le versioni di baulatrici proposte dall’azienda, inoltre, sono sviluppate in modo da lavorare anche in spazi ristretti e offrire, così, una massima resa sia in serra che in campo aperto. Oltre ai modelli proposti in catalogo, Cosmeco è in grado di occuparsi di progetti completamente personalizzati, seguendo le indicazioni specifiche di ogni cliente.

Perché acquistare le attrezzature Cosmeco?

Grazie ad una lunga esperienza nel settore di riferimento, Cosmeco è in grado di proporre macchinari altamente efficienti per la coltivazione dell’Igname. Questo risultato è frutto del continuo sviluppo di nuove tecnologie da parte del team di professionisti aziendali, le quali consentono, ad esempio, di:

  • Ottimizzare la crescita del tubero in un terreno lavorato, poiché non trova la resistenza tipica dei terreni aridi
  • Controllare l’irrigazione della pianta, senza sprecare acqua

In particolare, il miglioramento dell’efficienza idrica si deve all’utilizzo delle baulatrici, che consentono di creare bauli di diverse dimensioni, riducendo così il rischio di dispersione dell’acqua.

Quali sono i vantaggi di questa attività?

Come anticipato, la coltivazione dello Yam può rappresentare un’ottima opportunità economica. Questo soprattutto grazie alle caratteristiche dello stesso tubero, il quale non necessita di numerose ore lavoro, ma anche per alcuni altri aspetti, riguardanti:

  • Costi di produzione ridotti, grazie all’estrema resistenza del tubero a malattie e condizioni climatiche (anche a gelate fino a -20° e inverni lunghi)
  • Aumento esponenziale della richiesta di mercato

Eseguendo una pacciamatura del terreno, infine, il tubero potrà resistere a temperature ancora più rigide e garantire un ottimo raccolto in qualsiasi condizione.

Maggiori informazioni sui macchinari per la coltivazione?

Se avete bisogno di informazioni aggiuntive sui macchinari più adatti alla coltivazione dello Yam, potrete contattare Cosmeco tramite il modulo presente nella sezione contatti. Nel più breve tempo possibile, riceverete una risposta esaustiva a ogni vostra domanda.

condividi questa pagina